Notizie

Casa Artusi: un viaggio alla scoperta delle radici culinarie italiane.

22 Febbraio 2024

2 minuti

Il cibo come ponte tra passato e presente

Il cibo è un elemento fondamentale della cultura e dell’identità di un popolo. Per gli italiani, in particolare, la cucina rappresenta un forte legame con le proprie radici che spesso si ritrovano anche in chi ha lasciato la propria terra per emigrare.

Nel cuore dell’Italia, Casa Artusi si erge come un faro luminoso, illuminando il cammino verso le radici culinarie italiane. Forlimpopoli, in Emilia-Romagna, è la città natale di Pellegrino Artusi, considerato il padre della cucina casalinga italiana, autore del libro “La Scienza in Cucina e l’Arte di Mangiare Bene”. La sua casa, oggi trasformata in un museo, è un luogo ideale per chi desidera conoscere la storia e le tradizioni culinarie italiane. 

Nell’ambito di Casa Artusi, il cibo diventa un potente mezzo di connessione tra il passato e il presente. Le antiche ricette di famiglia sono conservate e celebrate, diventando il ponte che collega le cucine delle nonne italiane alle moderne interpretazioni gastronomiche.

Casa Artusi è uno splendido museo per la cucina casalinga italiana. Il percorso di visita inizia nella biblioteca, dove è possibile ammirare una ricca collezione di libri, manoscritti e documenti sulla storia della cucina italiana. La scuola di cucina, invece, offre corsi di vario livello per imparare le ricette artusiane. Queste sessioni non solo insegnano le tecniche culinarie tradizionali ma, inoltre raccontano storie dietro ogni piatto, svelando segreti che rendono ogni ricetta un capitolo nella storia della cucina italiana.

Una festa per celebrare la cucina romagnola: ogni anno, a Forlimpopoli, si svolge la Festa Artusiana, un evento che celebra la cucina romagnola e l’influenza di Pellegrino Artusi sulla cultura italiana. Durante la festa, le vie della città si animano di musica, spettacoli e stand gastronomici che offrono le specialità della cucina romagnola, tra cui la pasta sfoglia, la piadina e il lambrusco. La Festa Artusiana è l’occasione ideale per scoprire i tanti luoghi di interesse storico e culturale di Forlimpopoli, località nella quale il binomio tra arte e gastronomia raggiunge la sua perfetta sintesi.

Altre news

  • 2 luglio - Giornata degli emiliano-romagnoli nel mondo

    Istituita nel 2022 con le modifiche alla Legge regionale n.5/2015, la Giornata degli emiliano-romagnoli nel mondo ha l’obiettivo di rafforzare l’identità degli emiliano-romagnoli che vivono all’estero e rinsaldare i rapporti con la terra di origine. La data scelta è il 2 luglio, in memoria della tragedia della nave Arandora Star affondata al largo delle coste […]

    LEGGI DI PIÙ
  • Seconda Edizione del Premio Folco Quilici per Cortometraggi Annunciata per il 2024

    Il prestigioso Premio Folco Quilici per cortometraggi ha annunciato la sua seconda edizione, che si terrà nel 2024 durante l’International Film Festival. L’evento, organizzato da Cineclub Fedic Delta del Po in collaborazione con diverse istituzioni e enti culturali, si svolgerà tra le suggestive location di Comacchio e Ferrara. Il concorso vedrà la partecipazione di cortometraggi […]

    LEGGI DI PIÙ
  • Italea: il viaggio verso le radici arriva in Casa Artusi

    Casa Artusi, centro di cultura gastronomica dedicato alla cucina domestica italiana, accoglie Italea Emilia-Romagna per un’esperienza di visita sul tema del “viaggio verso le radici”. Lo farà venerdì prossimo, 28 giugno dalle 17 ore,  con l’incontro con il programma di promozione del turismo delle radici lanciato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale […]

    LEGGI DI PIÙ
  • Conosci MIGRER?

    Il Museo virtuale dell’emigrazione MIGRER è un progetto significativo e coinvolgente creato dalla Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo. Questo portale mira a connettere e preservare le storie e le esperienze degli emiliano-romagnoli che si sono trasferiti all’estero, creando un ponte tra il passato e il presente. L’obiettivo di annullare le distanze, sia spaziali che temporali, […]

    LEGGI DI PIÙ