Notizie

Scopri l'Affascinante Mondo della Motor Valley in Emilia-Romagna

22 Febbraio 2024

2 minuti

La storia dell’Emilia-Romagna è notoriamente intrecciata a una fortissima tradizione meccanica e motoristica.

Come è nata? Originalmente terra di agricoltori, la regione è diventata icona dell’automotive grazie agli sviluppi tecnologici che hanno interessato, nel corso del Novecento, il mondo dell’agricoltura e dei mezzi stradali. Le nuove macchine agricole iniziano a stimolare la fantasia e la praticità dei contadini emiliano-romagnoli, avvicinandoli al mondo della meccanica; molti di essi si reinventano quindi meccanici e da qui danno avvio a una tradizione che si è sviluppata attraverso il secolo scorso, dando i natali ad aziende destinate a segnare la storia dell’ingegneria automobilistica internazionale. 

Tali aziende, sono nate dall’ingegno e dall’iniziativa di nomi,  che si sono resi protagonisti della storia della motoristica italiana e mondiale: Gian Paolo Dallara, Enzo Ferrari, i Fratelli Maserati, Horacio Pagani (Italo-Argentino), Ferruccio Lamborghini, Antonio Cavalieri Ducati e Giorgio Tazzari. La Terra dei Motori, oggi denominata Motor Valley, è l’espressione contemporanea di questo inestimabile patrimonio territoriale e culturale

Grazie a questi visionari, gli amanti delle quattro ruote oggi possono vivere un’esperienza avvincente visitando le sedi storiche e le fabbriche dei giganti dell’automobilismo. Molte aziende della Motor Valley offrono tour esclusivi delle loro fabbriche, dove si racconta in ognuna la propria storia. 

Per un viaggiatore delle radici, alla scoperta delle sue origini in Romagna, la Motor Valley non significa solo veicoli di lusso ma, anche connettersi con la ricca storia culturale dell’industria automobilistica italiana. E’ più di un viaggio attraverso la storia dell’automobile ma, una profonda connessione con le radici culturali, la tradizione artigianale e l’innovazione che hanno portato l’Emilia-Romagna a un posto unico in tutto il mondo.

Altre news

  • La pasta in valigia: percorso storico-gastronomico sulle rotte dell'emigrazione piacentina

    Qui gestori di trattorie, dettaglianti, grossisti, titolari di negozi di quartiere che fanno arrivarevnelle grandi città prodotti di consumo della terra di origine. Là donne che portano in tavola piatti e sapori mai dimenticati, con un personalissimo ricettario che spesso mette assieme vecchie e nuove esperienze culinarie. Botteghe, negozi, ristoranti ma anche minuscole cucine domestiche […]

    LEGGI DI PIÙ
  • Italea presente al laboratorio online “Giro in Emilia-Romagna e le sue 4 stagioni” guidato da due discendenti di emilia-romagnoli nel Cile e Argentina

    Il sabato 06 di luglio, in occasione della “Giornata degli Emiliano-Romagnoli nel mondo” si è svolto il laboratorio online aperto alla comunità di emiliano-romagnoli nel mondo, ma anche a interessati alla regione e ai curiosi di sperimentare con la tecnica del collage.  Il laboratorio, guidato da due giovani ER nel Mondo Constanza Bianchini (Associazione E-R […]

    LEGGI DI PIÙ
  • 2 luglio - Giornata degli emiliano-romagnoli nel mondo

    Istituita nel 2022 con le modifiche alla Legge regionale n.5/2015, la Giornata degli emiliano-romagnoli nel mondo ha l’obiettivo di rafforzare l’identità degli emiliano-romagnoli che vivono all’estero e rinsaldare i rapporti con la terra di origine. La data scelta è il 2 luglio, in memoria della tragedia della nave Arandora Star affondata al largo delle coste […]

    LEGGI DI PIÙ
  • Seconda Edizione del Premio Folco Quilici per Cortometraggi Annunciata per il 2024

    Il prestigioso Premio Folco Quilici per cortometraggi ha annunciato la sua seconda edizione, che si terrà nel 2024 durante l’International Film Festival. L’evento, organizzato da Cineclub Fedic Delta del Po in collaborazione con diverse istituzioni e enti culturali, si svolgerà tra le suggestive location di Comacchio e Ferrara. Il concorso vedrà la partecipazione di cortometraggi […]

    LEGGI DI PIÙ